IPT Sanremo final table: storica doppietta di Kovalchuk!

31 gennaio 2012. Dopo aver completamente dominato, Oleksii Kovalchuk corona come meglio non poteva questo IPT Sanremo, distruggendo tutti gli avversari al final table.

L'articolo

Condividere su Facebook Condividere su Twitter Segui il nostro RSS Feed Seguici su YouTube

Il primo ad abbandonare la contesa è Gianfranco Mazzariello che esce all'8° posto quando chiude una doppia coppia al flop, trovando però Fabbrini con il set vincente. Per lui comunque 13.600€ che gli tireranno su il morale.
Successivamente è il turno del bresciano Fabio Cetara che pusha i suoi resti con A♥K♥, chiamato da Vitale con AJ e da Kovalchuk. Purtroppo per lui sul board cade un J che consegna il piatto a Vitale e lo condanna all'eliminazione al 7° posto per 20.300€.

In seguito è Fabio Pilato a perdere il coin flip decisivo contro Vitale. Per lui un buon 6° posto da 27.200€. Chiude al 5° posto invece il trevigiano Marco Fabbrini, che si ritrova a pushare in 5bet con A♣J♠, chiamato da Kovalchuk con K♠K♣. Board privo di sorprese e buonuscita di 34.000€ per il giocatore patchato Juego.

Ai piedi del podio esce invece Salvatore Bonavena. E' un colpo sfortunato contro l'ucraino a decretare la sua uscita: A♣8♥ per Bonavena, A♣5♥ per Kovalchuk. Il board 4♣9♠6♣2♦3♥ premia però Kovalchuk che chiude scala e vola nel chipcount mentre Bonavena incassa 51.000€ per le proprie fatiche.
Il gradino più basso del podio tocca invece ad Alberto Spigolon: il giocatore di Biella manda i resti con A♠6♦ trovando il call di Vitale con A♥Q♣. Board liscio e 3° posto che vale 68.000€.

Il runner up è invece Andrea Vitale, che comincia l'heads up in netto svantaggio e non riesce mai ad ingranare. Dopo poche mani infatti è già costretto a pushare i suoi resti con una mano marginale (10♣9♦), chiamato dall'ucraino con K♣J♦. Board ancora una volta liscio e Vitale si deve "accontentare" del 2° posto e di 110.500€.

Per l'ucraino Kovalchuk è invece il coronamento di un torneo dominato in tutto e per tutto. Per lui è anche doppietta storica: nessuno straniero era mai riuscito infatti ad aggiudicarsi 2 tappe dell'Italian Poker Tour. Il premio di 175.000€ è solo la chicca per una prestazione favolosa.

Di Federico Colelli / Fonte: PokerNews, 31 gennaio 2012